PALMI

Minacce ai corrieri in nome dei Piromalli

I fratelli Vincenzo e Domenico Larosa sono ritenuti dagli inquirenti vicini alla cosca di Gioia

Minacce ai corrieri in nome dei Piromalli

Gliel’avevano promesso: se rescindi il contratto a Gioia Tauro non consegni più. La promessa i fratelli Vincenzo e Domenico Larosa l’avrebbero mantenuta. Tanta era la loro “spavalderia” che neanche la scorta dei carabinieri ai corriere li avrebbe fatti desistere dai loro propositi.

Questi e tanti altri particolari sono emersi nell’ordinanza emessa dal gip di Palmi Carlo Alberto Indellicati, con cui è stato confermato l’arresto dei tre gioiesi Vincenzo e Domenico Larosa e Fabio Sacco, finiti nell’inchiesta della Dda reggina “Jail Express”. L’inchiesta è stata avviata grazie alla denuncia del proprietario della “Atre express”, la ditta di spedizione merci e servizi di logistica che lavora per la Gls, che aveva interrotto il rapporto di lavoro con la Mar.sal dei Larosa per una serie di inadempienze contrattuali.

Leggi qui il resto dell'articolo: http://edicoladigitale.gazzettadelsud.it/gazzettasud/includes/shop/

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Via libera al nuovo stadio

Via libera al nuovo stadio

di Domenico Marino