Reggio Calabria

Presepe incendiato, Falcomatà e Marra: episodio grave

Presepe incendiato, Falcomatà e Marra: episodio grave

Foto d'archivio

"Il presepe costruito dai ragazzi del Gruppo Scout Catona 1 in piazza Matteotti, nel cuore del quartiere, è stato dato alle fiamme durante la notte. Esprimiamo piena vicinanza da parte dell'Amministrazione comunale nei confronti di questi ragazzi che, con amore e passione, operano ogni giorno promuovendo attività sociali in favore della comunità catonese, cui va la nostra piena solidarietà per questo vile gesto".

E' quanto affermano, in una nota congiunta, il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà e il consigliere comunale Enzo Marra. "A prescindere dal fatto che si sia trattato di una ragazzata o di un messaggio intimidatorio nei confronti di qualcuno - aggiungono Falcomatà e Marra - l'incendio di un presepe artigianale, costruito dai ragazzi del quartiere, è un episodio grave sul quale è necessario che l'intera comunità si interroghi. Proprio la piazza Matteotti, dove è stato allestito il presepe, sarà interessata nei prossimi mesi da un cospicuo intervento di rigenerazione urbana programmato dall'Amministrazione comunale nell'ambito dei finanziamenti dei Patti per il Sud. Sappiamo già che diversi cittadini hanno subito offerto la loro disponibilità a ricostruire il presepe sarebbe questa la risposta più appropriata nei confronti di chi lo ha distrutto, soprattutto in un periodo di festa come quello natalizio, durante il quale è fondamentale affermare i valori della speranza e della condivisione, incarnati dal simbolo della Natività".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi