Caraffa del Bianco

Agguato a colpi di fucile, ferito un bracciante

La vittima è M. L., un quarantunenne incensurato di Ferruzzano, centro del versante jonico reggino

Omicidio stradale: Cc arrestano camionista

Agguato nella tarda mattinata di ieri (ma la notizia è stata resa nota solo oggi) a Caraffa del Bianco, nella Locride. La vittima è M. L., un bracciante quarantunenne incensurato di Ferruzzano, centro del versante jonico reggino, rimasto gravemente ferito dopo essere stato raggiunto da alcuni colpi di fucile da caccia caricato a pallettoni (sembra quattro).


L'uomo è adesso ricoverato agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria: le sue condizioni sembra che siano particolarmente gravi. I pallettoni, infatti, lo hanno raggiunto alla tesata e ad un braccio.


Il fatto si è verificato mentre il quarantunenne, che è celibe, si trovava in un fondo di sua proprietà in contrada Minà nel piccolo centro preaspromontano. Secondo la prima ricostruzione la vittima sarebbe stata ferita mentre era intenta a lavorare la terra mentre il padre si trovava all'interno di un vicino casolare e stava consumando il pranzo.

Dopo aver sentito riecheggiare i colpi di arma da fuoco l'uomo è corso fuori vedendo il figlio ferito per terra. Ha lanciato l'allarme e poco dopo sul posto è giunto un velivolo dell'elisoccorso che ha portato il quarantunenne in ospedale a Reggio.
Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Bianco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi