GIOIA TAURO

Cumbertazione, Nicoletta torna in libertà

Ritenendo pienamente fondati i rilievi difensivi esposti nel corso dell'udienza e compendiati in una voluminosa memoria scritta, il Tdl ha quindi disposto la scarcerazione dell'Ing. NIcoletta, la quale affronterà in stato di libertà il processo con rito dibattimentale, il cui inizio é previsto per il prossimo mese di ottobre dinanzi al Tribunale Collegiale di Palmi

Reggio Calabria, quelle gare d’appalto "a favore delle cosche"

Scarcerata la dirigente comunale, settore lavori pubblici, Angela Nicoletta finita nel mirino della Dda a gennaio nell'ambito dell'inchiesta Cumbertazione che aveva scoperchiato un sistema di malaffare nella gestione degli appalti pubblici del capoluogo pianigiano ( alla sbarra i Bagalá titolari d'imprese considerati vicini alla famiglia Piromalli). La notizia è stata comunicata dai propri legali.
All'esito dell'udienza del 17 agosto scorso, il Tribunale del Riesame di Reggio di Calabria, decidendo in sede di rinvio in seguito all'annullamento della prima ordinanza ad opera della Corte di Cassazione, ha accolto l'istanza di riesame proposta nell'interesse dell'Ing. Angela Nicoletta dagli avv.ti Nico D'Ascola, Ettore Squillaci e Maria Antonietta Puntillo. Ritenendo pienamente fondati i rilievi difensivi esposti nel corso dell'udienza e compendiati in una voluminosa memoria scritta, il TDL ha quindi disposto la scarcerazione dell'Ing. NIcoletta, la quale affronterà in stato di libertà il processo con rito dibattimentale, il cui inizio é previsto per il prossimo mese di ottobre dinanzi al Tribunale Collegiale di Palmi.

18/08/17, 14:36:10: FAUSTO CICCIO': Firma Domenico Latino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi