Rosarno

Droga, piantagione occultata in uno stabile abbandonato

Oltre 100 piante di canapa , del tipo olandese nana, dell’ altezza media di 50 cm, in pieno stato vegetativo, coltivate all’interno di vasi in plastica

Droga, piantagione occultata in uno stabile abbandonato

Ieri mattina, a Rosarno, nel corso di un servizio di controllo del territorio predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro diretta dal Capitano Gabriele LOMBARDO e finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i  militari della Tenenza di Rosarno, col supporto del 14° Battaglione Calabria  di  Vibo Valentia , rivenivano una piantagione, abilmente occultata all’interno di uno stabile ormai abbandonato da tempo, composta da oltre 100 piante di canapa , del tipo olandese nana, dell’ altezza media di 0,50 mt,  in pieno stato vegetativo, coltivate all’interno di vasi in plastica;

Nel corso della perquisizione i militari hanno rinvenuto e sequestrato anche  200 gr di hashish divisi in due panetti, ognuno dei quali avvolto in un involucro di plastica.

Le piante, il cui peso complessivo è stato stimato in circa 5 kg, avrebbero fruttato sul mercato della droga illeciti profitti sino ad un importo superiore ad 10 mila euro. La sostanza stupefacente, previa campionatura, è stata distrutta sul posto, mentre i campioni prelevati e sequestrati saranno trasmessi al RIS di Messina per le analisi tossicologiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi