Gioia Tauro

Quasi 400 kg di cocaina
tra le interiora di bovini

L'ingente carico, proveniente dal Brasile, trovato al porto in un container e sequestrato dalla Guardia di finanza e dal personale delle Dogane

Quasi 400 kg di cocaina tra le interiora di bovini

Trecentonovanta chili di cocaina pura sono stati sequestrati nel porto di Gioia Tauro dai finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria insieme a funzionari dell'Agenzia delle Dogane - Ufficio Antifrode con il coordinamento della Dda. La droga è stata trovata in un container che trasportava interiora di bovino in fusti proveniente da Santos (Brasile) e destinato ad Odessa, in Ucraina. La cocaina, suddivisa in 354 panetti, avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 80 milioni di euro.
"L'importante risultato - ha affermato il procuratore di Reggio Federico Cafiero de Raho - conferma la validità dei percorsi di analisi operativa che, attraverso una serie di incroci documentali ed ulteriori riscontri, consentono l'individuazione di container sospetti successivamente sottoposti a controllo anche con sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all'Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Finanza". Nel 2017 è stata sequestrata quasi mezza tonnellata di cocaina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi