nel reggino

Fucile e munizioni in legnaia: arrestato

Finisce in manette un 65enne di Galatro

Carabinieri

Nascondeva in una legnaia di pertinenza della sua abitazione un fucile a canne mozze clandestino e trenta cartucce in perfetto stato di conservazione. Un uomo di 65 anni, Rocco Aloe, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri, a Galatro, con l'accusa di detenzione di arma clandestina con relativo munizionamento e ricettazione. I militari della Compagnia di Gioia Tauro, della locale stazione, dello Squadrone eliportato Cacciatori "Calabria" e della Compagnia speciale Goc, nell'ambito di una perquisizione domiciliare, hanno trovato il materiale avvolto nel cellophane e nascosto nella legnaia. L'arma e le munizioni sono state sequestrate e verranno sottoposte a verifiche tecnico-scientifiche mirate ad appurarne la provenienza e il recente utilizzo in episodi criminali.(ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi