MELITO PORTO SALVO

Pensionato suicida su ferrovia ionica

Uomo in precarie condizioni salute travolto da treno regionale.

Binari

Un uomo di settantadue anni è morto suicida a Melito Porto Salvo lasciandosi travolgere da un treno regionale lungo la linea ferroviaria Ionica. L'episodio ha reso necessario il blocco del traffico ferroviario per circa due ore. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti sul posto, l'uomo, pensionato, sposato, in precarie condizioni di salute dopo avere subito due interventi chirurgici al cervello, ha atteso, nascosto nella vegetazione, l'arrivo del treno regionale Melito Porto Salvo-Reggio Calabria per poi rannicchiarsi sui binari lasciandosi travolgere dal convoglio in transito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi