LOCRI

Sorpreso a controllare piantagione, arrestato 31enne

In manette Giuseppe Filippone, operaio, di 31 anni, con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Carabiniere uccide il padre

I carabinieri di Locri hanno arrestato in flagranza Giuseppe Filippone, operaio, di 31 anni, con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato sorpreso dai militari, che hanno operato assieme a personale dello Squadrone eliportato Cacciatori di Vibo Valentia, mentre, in un terreno demaniale attiguo alla sua abitazione, controllava delle piantine di canapa indiana, in ottimo stato e con infiorescenze, dell'altezza variabile tra il metro e 80 e i due metri. La piazzola, utilizzata per la messa a dimora della canapa indiana, era stata localizzata dai militari dello Squadrone eliportato a seguito di un'attività di ricognizione. la sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi