Pentimele

L'"Oasi" di Reggio Calabria resta chiusa per mafia

L'"Oasi" di Reggio Calabria resta chiusa per mafia

 La struttura balneare "Oasi" di Reggio Calabria resta chiusa per mafia. Il noto stabilimento che è anche centro della movida notturna a Pentimele è chiuso per un'interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura nei confronti della società che lo gestisce. Il consiglio di stato ha respinto il ricorso cautelare contro l'ordinanza del tar.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi