platì

Sorpreso a irrigare piantagione di canapa, arrestato

Un operaio di 21 anni è finito in manette con l'accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti. Le piante, alte tra 60 e 90 centimetri, erano in un terreno demaniale.

Sorpreso a irrigare piantagione di canapa, arrestato

Stava irrigando una piantagione di canapa indiana, con fusti di altezza variabile tra i 60 e i 90 centimetri, in un terreno demaniale vicino alla propria abitazione. Un operaio, Rocco Sergi, di 21 anni, è stato arrestato dai carabinieri in flagranza e posto ai domiciliari, con l'accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti. I militari, successivamente, hanno compiuto una perquisizione nell'abitazione di Sergi e nelle pertinenze trovando numerosi fiori di cannabis indica per un peso complessivo di 400 grammi, pronti per essere immessi sul mercato. La sostanza stupefacente, previa campionatura, è stata sequestrata. A Sant'Ilario dello Jonio, sempre nell'ambito del contrasto alla produzione di droga, i carabinieri hanno denunciato un operaio di 43 anni ritenuto il presunto coltivatore della piantagione di canapa indiana scoperta nei giorni scorsi in località "Gabella" del comune della locride.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi