reggio calabria

Maltratta moglie e figlio minore, 47enne in manette

Vincenzo Barreca avrebbe continuato a inveire e molestare la consorte davanti ai poliziotti che lo hanno arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia.

polizia

La polizia di Stato ha arrestato a Reggio, Vincenzo Barreca, di 47 anni, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. L'uomo è stato colto in flagranza dai poliziotti, allertati da una chiamata al 113, mentre inveiva e molestava fisicamente la moglie e il figlio minore. Visibilmente agitato e nervoso, l'uomo, secondo quanto riferito dagli agenti, ha continuato a manifestare ostilità nei confronti della consorte malgrado la presenza degli agenti ed è stato arrestato in flagranza di reato. I poliziotti dell'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Reggio, nella circostanza, sono intervenuti seguendo i canoni di un protocollo operativo elaborato per la gestione degli interventi in caso di liti in famiglia e di violenza domestica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi