Gioia Tauro

Maxisequestro
di giocattoli

Scoperti in alcuni container, al porto, 12mila oggetti taroccati

Maxisequestro di giocattoli

Oltre 12 mila giocattoli contraffatti sono stati sequestrati nel Porto di Gioia Tauro dalla Guardia di finanza e dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
L'operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha consentito, grazie a incroci documentali e controlli meticolosi eseguiti su diversi container in transito, l'individuazione del carico illecito imbarcato nel porto cinese di Shantou. All'interno del container individuato sono stati trovati 12.600 giocattoli contraffatti recanti i marchi "Frozen", "Princess", "Hello Kitty", "Spiderman", "Superman", "Batman", "Minions", "Tartarughe Ninja" e altri ancora. La merce, secondo la documentazione doganale esibita, era destinata formalmente in Croazia e risultava costituita da "giocattoli di plastica". Dopo accertamenti peritali, eseguiti con l'ausilio dei tecnici delle società titolari dei marchi, è stata accertato che si trattava di prodotti taroccati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi