Reggio Calabria

Ottanta minori
tra i migranti

In 373 soccorsi al largo di Capo Spartivento dalla Guardia costiera

Ottanta minori tra i migranti

Sono 373, tra i quali ottanta minori non accompagnati e una decina di donne, i migranti arrivati stamane nel Porto di Reggio Calabria a bordo di quattro motovedette della Guardia costiera.
I migranti, che erano a bordo di un motopeschereccio, sono stati soccorsi a circa 58 miglia da Capo Spartivento da unità delle Capitanerie di porto di Roccella Jonica e di Catania. Si tratta di cittadini eritrei, sudanesi, siriani, egiziani e iracheni. A terra è attivo il dispositivo per le operazioni di primo soccorso e assistenza, coordinate dalla Prefettura, e che saranno prestate dal personale delle forze dell'ordine, daglo operatori del soccorso e dai volontari Da un primo esame non sono emersi particolari problemi sanitari solo qualche caso di scabbia e uno di sospetta appendicite. I migranti saranno trasferiti in base al Piano di riparto del Ministero dell'Interno. A preoccupare è adesso la sistemazione dei molti minori non accompagnati nelle strutture della città ormai al limite della capienza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi