Reggio Calabria

Truffe assicurazioni,
medici arrestati

Sono accusati di associazione a delinquere finalizzata alle truffe alle assicurazioni. Oltre duecento le persone denunciate all'autorità giudiziaria

Truffe assicurazioni,  medici arrestati

Dalle prime ora di questa mattina la Polizia di Stato di Reggio Calabria sta eseguendo numerose ordinanze di custodia cautelare a carico di medici e professionisti, accusati di associazione a delinquere finalizzata alle truffe alle assicurazioni. I particolari dell'indagine che ha portato agli arresti saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle 10 nella Questura di Reggio Calabria alla presenza del Procuratore della Repubblica di Palmi, Ottavio Sferlazza, che ha coordinato l'inchiesta. (A.A.)

Sono oltre duecento le persone denunciate all'autorità giudiziaria dalla Squadra mobile di Reggio Calabria e dal Commissariato di Cittanova nell'ambito dell'indagine che ha portato anche all'arresto di alcuni medici per una serie di truffe commesse ai danni di alcune società di assicurazione. Dall'operazione, denominata "Insurance", é emersa l'esistenza di un'associazione per delinquere che avrebbe gestito le truffe ai danni delle ignare compagnie assicurative. Tra gli indagati, oltre a numerosi medici e professionisti, anche un ex ufficiale della Guardia di Finanza. Sono in corso numerose perquisizioni nelle province di Reggio Calabria, Cosenza e Firenze. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi