Reggio Calabria

Sequestrati beni
per 2,5 milioni

Destinatari della misura patrimoniale sono cinque trafficanti internazionali della locride

Guardia di Finanza

Beni mobili e immobili per un valore di 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Gico di Catanzaro e dello Scico di Roma in esecuzione di cinque provvedimenti emessi dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria su proposta della Procura della Repubblica.
Destinatari della misura patrimoniale sono cinque trafficanti internazionali della locride che, nello scorso mese di giugno, erano stati arrestati nell'ambito della maxi operazione antidroga, condotta in collaborazione con la Dea americana e la Guardia civil spagnola, denominata "Santa Fe'" e che aveva consentito di sgominare un'organizzazione internazionale e di sequestrare quattro tonnellate di cocaina purissima.
I beni sequestrati comprendono quattro aziende, di cui una ad Ardea (Latina), sei autovetture, quote societarie, un terreno, 12 fabbricati, tra cui una villa ubicata nella zona Infernetto di Roma, e 21 rapporti bancari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi