SCILLA

Il Comune
vicino
al dissesto

La maggioranza vota in Consiglio la delibera che certifica il fallimento. Gravi accuse all'assessore al Bilancio

Il Comune 
vicino 
al dissesto

Una suggestiva immagine di Scilla

Il Consiglio comunale ieri ha approvato l’indirizzo della Giunta Municipale, formalizzando così la dichiarazione di dissesto finanziario. Nella chiamata finale, dopo un lungo e serrato dibattito, 8 voti (tutti della maggioranza) sono stati favorevoli, 3 voti contrari (della minoranza, assente Paladino) mentre il solo astenuto è stato Porpiglia, volendo così mantenere la coerenza delle sue posizioni critiche assunte nei mesi scorsi, al contrario di Giordano che con il suo voto favorevole rientra di fatto nelle fila della maggioranza.
Un verdetto che mette un punto fermo sui numeri contabili dell’ente. Ora toccherà ai commissari liquidatori fare piena luce sui punti più controversi, come i debiti fuori bilancio, e trovare le risorse per soddisfare i creditori prima di procedere ad un piano di risanamento del pesante disavanzo nei tempi dettati dalla normativa (tre anni con eventuale proroga ad altri due).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi