Stipendi bloccati

Reggio, tesoreria del Comune a secco

Reggio, tesoreria del Comune a secco

La tesoreria del comune di Reggio Calabria è a secco. Sono stati bloccati i flussi di cassa e gli stipendi dei dipendenti di palazzo San Giorgio non sono stati pagati. C'è tensione all'interno del municipio che rischia grosso a causa dei pignoramenti attivati e resi esecutivi dalla ex società che svolgeva il servizio di igiene urbana in città. Le procedure esecutive, in parte sospese ieri dopo la pronuncia del tribunale di Catanzaro, hanno però colpito la liquidità di cassa e così il tesoriere non ha avuto la possibilità di versare le indennità. Dipendenti che sono già sul piede di guerra. Chiesto anche l'intervento del prefetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi