Reggio Calabria

Crisi di liquidità al Comune

Prelevati fondi dalla Tesoreria dopo la notifica del decreto di pignoramento di 35 milioni di euro per conto della società Leonia

municipio reggio calabria

La tesoreria del Comune di Reggio rischia la paralisi. Stamattina è scattato un nuovo prelievo di fondi dopo la notifica, venerdì scorso, di un pignoramento di 35 milioni di euro attivato dalla Leonia, società partecipata dall'ente che svolgeva il servizio di igiene urbana. L'azione della società sta mettendo alle corde il Comune che non ha liquidità sufficiente per pagare i servizi. Torna l'incubo dissesto in riva allo Stretto. (a.n.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi