Reggio Calabria

Falso invalido corre
e passeggia in città

Dal 1987 percepiva pensione e indennità di accompagnamento perché era stato riconosciuto affetto da distrofia muscolare progressiva. Ora deve restituire all'Inps circa 65mila euro

Falso invalido corre e passeggia in città

I militari della Guardia di finanza di Reggio Calabria hanno scoperto un falso invalido e lo hanno denunciato per truffa ai danni dello Stato. L'uomo percepiva dal 1987 la pensione di invalidità civile e l'indennità di accompagnamento perché era stato riconosciuto affetto da distrofia muscolare progressiva. I finanzieri hanno avviato gli accertamenti dopo aver assunto informazioni presso l'Inps e le Aziende Sanitarie Locali. I militari della Guardia di finanza hanno registrato le immagini del falso invalido mentre, senza accompagnatore, passeggiata e correva per le vie della città. Dai video si evince che l'uomo è autonomo nelle normali attività quotidiane e perfettamente in grado di svolgere le sue attività quotidiane. La Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha disposto il sequestro dei conti correnti e l'immediato blocco della pensione di invalidità. L'uomo dovrà ora restituire all'Inps circa 65 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi