PALIZZI

Tenta suicidio in mare
salvato dai poliziotti

Motivi passionali alla base dell'insano gesto.Dopo i primi soccorsi da parte dei due agenti, l'uomo è stato affidato agli operatori del 118 che lo hanno condotto nell'ospedale di Locri, dove è stato ricoverato non in pericolo di vita.

ospedale locri

Un uomo di 32 anni che si era gettato in mare, completamente vestito, con l'intenzione di suicidarsi per motivi passionali, è stato salvato a nuoto da due agenti del Commissariato di Polizia di Condofuri. Il fatto è accaduto in località Capo Spartivento di Palizzi. I due poliziotti, intervenuti dopo una chiamata al 113, malgrado le avverse condizioni meteo e il mare in burrasca, si sono tuffati e, dopo diversi tentativi, sono riusciti ad afferrare l'uomo, che è stato portato a riva in uno stato di evidente ipotermia. Dopo i primi soccorsi da parte dei due agenti, l'uomo è stato affidato agli operatori del 118 che lo hanno condotto nell'ospedale di Locri, dove è stato ricoverato non in pericolo di vita. I due poliziotti hanno riportato traumi alle gambe e dolore al torace per ipotermia, con una prognosi per ciascuno di 15 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi