GIOIA TAURO

I funerali dei quattro giovani morti sulla A/3

Tutto il paese ha partecipato alle esequie di Giuseppe Speranza, Marzio Canerossi, Fortunato Calderazzo e Francesco Carrozza.

I funerali dei quattro giovani morti sulla A/3

In migliaia si sono stretti oggi, in occasione del funerale celebrato a Gioia Tauro, attorno alle famiglie dei quattro ventiduenni morti martedì scorso in un incidente sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria. Le quattro bare bianche con le salme di Fortunato Calderanno, Marzio Camerossi, Giuseppe Speranza e Francesco Carrozza sono state allineate sul sagrato della chiesa Maria Santissima di Portosalvo, nel quartiere marino. Allo strazio dei genitori ha fatto da cornice l'intensa commozione dei presenti, tra i quali moltissimi giovani, il presidente della Regione Mario Oliverio, quello della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa ed i sindaci di Gioia Tauro e Villa San Giovanni. La messa è stata officiata da tutti i parroci di Gioia Tauro. Nell'omelia, don Giovanni Gentile, ha lanciato un monito ai giovani: "divertitevi ma abbiate cura della vostra vita, che non può finire in maniera drammatica per una distrazione". All'uscita i feretri sono stati portati a braccio nel cimitero accompagnati dal lancio di palloncini e da un lungo applauso.

Commenti all'articolo

  • maulove73

    04 Marzo 2016 - 22:10

    Quante volte ancora questi episodi dovranno farci sperare che tutto cambi..che NON SI PUO' MORIRE COSI..e soprattutto a 20 anni..lasciare DOLORE,RIMORSI.. INSOPPORTABILE SOLO IL PENSIERO..pregati per tutti..Ragazzi..soprattutto per le vostre Famiglie che pagaranno col Dolore la vostra perdita.forse ferite che mai si chiuderanno..anzi..senza forse..

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi