'Ndrangheta

Processo “Reggio sud”, pene ridotte

Processo Pesci, sedici rinvii a giudizio

Si riduce ulteriormente, davanti alla Corte d'Appello di Reggio il carico accusatorio dell'inchiesta “Reggio sud”, il processo alle 'ndrine che ruotano attorno alle famiglie Ficara e Latella. I giudici hanno inflitto quindici condanne per complessivi 97 anni di carcere, tutte pene ridotte rispetto al verdetto di primo grado. A completare il quadro cinque assoluzioni, quattro delle quali sono conferme. Solo nel caso di Paolo Manti, oggi assolto dopo che in primo grado si era visto infliggere 12 anni di reclusione, il verdetto della Corte di Appello ha completamente ribaltato quello reso in precedenza dal Tribunale. Infine i giudici hanno stabilito di non doversi procedere per due imputati. Il processo “Reggio sud” è stato la naturale conclusione dell’omonima inchiesta della Direzione distrettuale antimafia e condotta nella primavera 2011 da Carabinieri e Guardia di Finanza che hanno smantellato gli interessi di un gruppo che spaziavano dai trasporti all’edilizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi