Cittanova

Rapina in gioielleria, quattro arresti

Bottino 200 mila euro,identificati anche con foto social network

Rapina in gioielleria, quattro arresti

Quattro persone sono state arrestate ed un minorenne è stato denunciato dagli agenti della polizia di Stato per una rapina commessa nel Reggino. Le indagini sono state condotte dagli agenti del commissariato di Cittanova in collaborazione con la squadra mobile di Reggio Calabria. Ai quattro arrestati è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice di Palmi che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica. Gli arrestati sono: Antonio Rao, di 21 anni; Daniele Misiano (24); Simone Zerbi (21) e Biagio Versace (66). Gli arresti sono stati eseguiti in collaborazione con i commissariato di Polistena, Cortina d'Ampezzo (Belluno) e la Squadra Mobile di Como. Le indagini sono iniziate il 22 maggio 2014 dopo una rapina ai danni di una gioielleria di Cittanova. In quell'occasione due giovani, entrati nel negozio fingendosi clienti, dopo aver picchiato l'anziano proprietario, hanno sottratto gioielli per un valore superiore a 200.000 euro. Gli investigatori attraverso una serie di accertamenti, tra cui anche alcune foto pubblicate su un social network, hanno individuato i presunti responsabili della rapina. Secondo gli investigatori, inoltre, la merce sarebbe stata ricettata da Biagio Versace. Dalle indagini è emerso anche che Daniele Misiano ed il minorenne denunciato avrebbero compiuto il 5 aprile 2014 una rapina dai danni del gestore di un distributore di carburante di Cittanova. (a.a.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi