Gioia Tauro

Picchia un infermiere al Pronto soccorso

Picchia un infermiere al Pronto soccorso

Si presenta in pronto soccorso con alcuni amici per accompagnare un congiunto che accusa un malore ma nella sala d’attesa, per motivi da verificare, si accende una discussione al culmine della quale, dopo avere danneggiato una sedia a rotelle e mandato in frantumi le lenti di un sanitario e un telefono cellulare, aggredisce un infermiere provocandogli delle contusioni per le quali ne avrà per una decina di giorni.

È accaduto l’altro ieri notte all’ospedale “Giovanni XXIII” di Gioia Tauro, protagonista un operaio di 35 anni, A.P., del luogo, che è stato arrestato dopo l’intervento di una volante del Commissariato di Polizia inviata sul posto dopo una segnalazione telefonica partita dallo stesso pronto soccorso.

L’infermiere, M.D.M., 58 anni, di Taurianova, è ricoverato in chirurgia per un politrauma, ovvero contusioni multiple conseguenti all’aggressione della quale è rimasto vittima mentre tentava – è stato riferito – di calmare l’operaio dopo che questo era andato in escandescenze.

Ulteriori dettagli nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi