Parco Aspromonte

Nel Parco con una carabina in auto, denunciato

Denuncia a piede libero per il 60enne reggino S.P. e sequestro della carabina Winchester calibro 30-06 e relativo munizionamento. Ieri è stata portata a termine dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Gambarie un’operazione antibracconaggio all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato nella mattinata stavano svolgendo un servizio antibracconaggio sui campi di Reggio Calabria, dove era stata segnalata la presenza di alcuni cacciatori.

Nel Parco con una carabina in auto, denunciato

Denuncia a piede libero per il 60enne reggino S.P. e sequestro della carabina Winchester calibro 30-06 e relativo munizionamento. Ieri è stata portata a termine dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Gambarie un’operazione antibracconaggio all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato nella mattinata stavano svolgendo un servizio antibracconaggio sui campi di Reggio Calabria, dove era stata segnalata la presenza di alcuni cacciatori. Durante la perquisizione e il controllo di un Suv che stava percorrendo una strada sterrata, gli agenti si sono accorti che a bordo c’era un fucile da caccia anche se il conducente, il 60enne reggino S.P., non era in possesso dell’autorizzazione necessaria per transitare con le armi in area Parco.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta Del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi