CRIMINALITA'

Comitato sicurezza su Locride

In relazione agli eventi criminosi che si sono verificati nell'ultima settimana. All'incontro hanno partecipato il procuratore aggiunto distrettuale antimafia, il procuratore della Repubblica di Locri, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

prefettura reggio

Convocato dal prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino si è tenuto oggi un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per un esame dello stato della provincia e in particolare della Locride. All'incontro  hanno partecipato il procuratore aggiunto distrettuale antimafia, il procuratore della Repubblica di Locri, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. In relazione agli eventi criminosi che si sono verificati nell'ultima settimana, è scritto in una nota della Prefettura, "si è preso atto che sono state tempestivamente avviate investigazioni ed indagini da parte delle forze dell'ordine. Sotto il profilo della sicurezza e delle attività di prevenzione, si evidenzia che il territorio della Locride è costantemente monitorato da parte delle Forze dell'Ordine con mirati servizi di prevenzione e controllo, improntati alla massima visibilità, con un significativo impegno di uomini, risorse e mezzi". E' stato, inoltre, sentito il Sindaco di Gioiosa Ionica, Comune nel quale di recente sono stati dati alle fiamme due autocompattatori utilizzati  per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Lo stesso Sindaco è stato convocato per esaminare l'accaduto e formulare osservazioni. Nella stessa seduta è stato sentito anche il vice sindaco di Bianco, destinatario di minacce, per acquisire ulteriori valutazioni o elementi. Anche nei confronti di quest'ultimo amministratore sono state disposte tempestive misure di protezione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi