Reggio Calabria

Atam, chiusura con 3 mln di utile

I risultati del piano di risanamento conseguiti nel 2015. La strada è ancora in salita l’Azienda si porta sulle spalle oltre 26 milioni di debiti da saldare

Atam, chiusura con 3 mln di utile

 Poteva essere l’annus horribilis di Atam, invece il 2015 potrà essere archiviato come quello della svolta. La strada è ancora tutta in salita, (sulle spalle dell’Azienda pesano oltre 26 milioni di debiti) ma il lavoro che ha consentito all’Azienda dei trasporti di salvarsi dal fallimento comincia a produrre risultati. Il 2015 si chiude con un utile (prima di interessi , imposte, tasse e ammortamenti) stimato in circa 3 milioni di euro, in linea con quanto previsto dal piano di risanamento approvato dal Comune, (il socio unico dell’Azienda) nel febbraio 2015. Dati fotografati nel bilancio di previsione dell’Azienda presentato dall’Amministratore unico, Antonino Gatto durante l’ultima assemblea dei soci di dicembre. Il risanamento si è basato su quattro pilastri fondamentali: ritiro dell’istanza di fallimento da parte della procura della repubblica; il riconoscimento ed il relativo incasso del credito regionale di 10.8 milioni; il miglioramento dell’organizzazione della struttura aziendale; il miglioramento dell’andamento della gestione economica e finanziaria

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi