Reggio Calabria

In 122 sfidano
le acque gelide

Per il tradizionale tuffo di Capodanno intitolato a Mimì Fortugno

In 122 sfidano le acque gelide

Si rinnova in Calabria la tradizione del tuffo in mare a Capodanno. A Reggio Calabria sono stati in 122, di tutte le età, a sfidare le acque gelide dello Stretto di Messina per il 44/mo tuffo intitolato a 'Mimì Fortugno', l'ideatore dell'iniziativa scomparso negli anni scorsi. Grande partecipazione anche a Crotone dove il tuffo di Capodanno ha raggiunto la diciottesima edizione. A Catanzaro tante persone hanno deciso di sfidare il Mar Jonio per il primo tuffo del 2016.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi