dopo le minacce alla società di calcio

Le parlamentari "sfidano"
le ragazze del Locri

La squadra di calcio femminile delle parlamentari, un vero e proprio gruppo interparlamentare, ha deciso di sfidare in una partita la squadra femminile di Locri, vittima di vili minacce, per manifestare la propria solidarietà

Le parlamentari

"La squadra di calcio femminile delle parlamentari, un vero e proprio gruppo interparlamentare, ha deciso di sfidare in una partita la squadra femminile di Locri, vittima di vili minacce, per manifestare la propria solidarietà. Un gesto concreto e veloce, un modo di dire basta alla violenza in tutte le sue forme. Un modo nuovo di prepararci a festeggiare il prossimo anno nuovo, con ironia e buon umore, ma senza alcun timore" A dirlo è Paola Binetti, deputata del Gruppo Area popolare (Ncd-Udc).

"La squadra di calcio femminile di Locri che ha subito soprusi, ricatti, angherie - continua - ha dimostrato di essere formata da donne ben poco convenzionali e soprattutto coraggiose e con la piena consapevolezza della dignità femminile. Ci sono tante forme di violenza contro le donne: alcune drammaticamente aggressive, altre più sottili e non per questo meno difficili da accettare. Per le une e per le altre la vera novità di questi ultimi anni è stata la nuova solidarietà femminile che non ha mai rinunciato a far sentire la propria voce in ogni circostanza, piccola e grande. L'iniziativa della squadra femminile delle parlamentari mi sembra davvero un piccolo capolavoro". E conclude: "sono il medico della squadra e mi sembra che tutte le ferite, anche quelle dell'amor proprio vadano curate il più tempestivamente possibile per non dare adito a rivalse di nessun tipo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi