Reggio Calabria

Sorella picchiata
per l'eredità

Un pensionato di 57 anni arrestato dai carabinieri per i reati di tentato omicidio, rapina, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi

Sorella picchiataper l'eredità

Un pensionato, Francesco Martorano, di 57 anni, è stato arrestato dai carabinieri per i reati di tentato omicidio, rapina, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi. L'uomo si è recato in un appezzamento di terreno di proprietà del padre deceduto, per il quale da anni è in corso un contenzioso per la spartizione tra i componenti della famiglia, ed ha minacciato di morte con un bastone, con all'estremità un uncino di ferro, due operai e la sorella, i quali stavano raccogliendo le olive. Martorano ha poi rubato gli zaini degli operai ed ha colpito la sorella alla testa con un sasso di grosse dimensioni. Successivamente il pensionato, mentre era alla guida della sua autovettura, non si è fermato ad un posto di controllo dei carabinieri. Durante una perquisizione i militari hanno trovato un bastone di legno ed entrambi gli zaini sottratti precedentemente ai due operai, dai quali mancavano i soldi in contanti. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi