Rizziconi

Agguato notturno
a un bracciante

Un 52enne ferito all'addome da alcuni colpi di fucile. E' stato salvato da una pattuglia di carabinieri in servizio di controllo del territorio

carabinieri

Un bracciante agricolo, Giovanni Romeo, 52 anni, è stato ferito in un agguato ed è stato salvato da una pattuglia di carabinieri in servizio di controllo del territorio. E' successo a Rizziconi. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, verso le 3.30 era a bordo del suo autocarro quando è stato raggiunto da alcune fucilate all'addome e alle braccia. E' riuscito a proseguire la marcia incontrando i militari che hanno impedito che i sicari concludessero la loro missione. 

L'agguato è stato compiuto in località Vennarella. Romeo ha riferito ai carabinieri che era alla guida del suo autocarro diretto in un frantoio a prelevare i residui di lavorazione delle olive, quando ha visto almeno due fiammate ed è stato ferito, probabilmente di colpi di un fucile calibro 12. L'uomo è comunque riuscito a proseguire incontrando poi i carabinieri. Soccorso e portato nell'ospedale di Polistena, è stato sottoposto ad intervento chirurgico e non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri hanno avviato le indagini per risalire al movente ed agli autori dell'agguato. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi