TAURIANOVA

Buttata a terra
e rapinata

La signora, 60enne, residente a Milano è stata aggredita da 3 malviventi. La preoccupazione dei residenti

Buttata a terra 
e rapinata

Un gravissimo episodio delinquenziale si è registrato l’altra sera ai danni di un’insegnante in pensione nei pressi della Stazione, in via Isonzo. G.M.C., queste le iniziali, di 60 anni, residente abitualmente a Milano ma dimorante per determinati periodi dell’anno a Taurianova essendo originaria del posto ed avendo qui numerosi parenti, è stata aggredita mentre rientrava a casa.
    Il fatto è avvenuto attorno alle 22.30 dI ieri sera. Dopo aver preso qualcosa in rosticceria, come spesso è solita fare, la signora in questione stava rincasando da sola a piedi nell’abitazione che divide con altri parenti.
È stata raggiunta da un’auto, che probabilmente era una Fiat Punto di colore scuro, con a bordo tre giovinastri. Quello seduto sul lato passeggero anteriore è sceso e con veemenza ha buttato per terra la donna. Mentre gli altri due lo incitavano a fare presto e la signora urlava per le contusioni riportate, il rapinatore non ha esitato a strappare con ulteriore violenza la borsa dal braccio della sua vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi