maltrattamenti

Locri, picchia convivente: in manette

Un muratore di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri a Locri per maltrattamenti in famiglia

Locri, picchia convivente: in manette

Un muratore di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri a Locri per maltrattamenti in famiglia. Al trentanovenne è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari di Locri. L'uomo avrebbe ripetutamente aggredito e picchiato la convivente, una donna polacca di 39 anni. In alcuni casi la donna si è fatta medicare le ferite in ospedale da dove sono state segnalate le aggressioni ai carabinieri. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi