STALKING

Perseguitava direttore
"Catona Teatro",
arrestato

Per oltre un anno Giuseppe Mangano, secondo la ricostruzione degli investigatori, ha compiuto atti persecutori e danneggiamenti nei confronti della vittima.

reggio calabria2
E' stato portato in carcere l'autore dei danneggiamenti e delle minacce nei confronti del direttore del 'Catona Teatro' di Reggio Calabria. Si tratta di Giuseppe Mangano, di 35 anni, che nell'agosto scorso era stato arrestato e posto agli arresti domiciliari. Successivamente Mangano è evaso dai domiciliari ed il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Calabria ha deciso di emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Per oltre un anno Mangano, secondo la ricostruzione degli investigatori, ha compiuto atti persecutori e danneggiamenti nei confronti della vittima. Tra i vari episodi contestati al trentacinquenne ci sono alcune telefonate di minacce e l'incendio delle finestre dell'abitazione e di una automobile del direttore del 'Catona Teatro'. Il movente sarebbe riconducibile nel rancore nutrito da Mangano il quale, in passato, aveva lavorato con il fratello nel ristorante che la vittima gestiva all'interno del teatro di Catona. (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi