LAUREANA

Carcere chiuso
la protesta
dei cittadini

Fioccano reazioni e appelli. Il caso irrompe in Parlamento, numerose lettere inviate al Guardasigilli

carcere
Un sit-in di protesta per la chiusura del carcere a custodia attenuata “L.Daga”, l'iniziativa cominciata oggi continuerà anche nei prossimi giorni. In prima fila l’ex sindaco Rocco Domenico Ceravolo, presenti centinaia di persone di ogni ceto sociale, amministratori pubblici con il sindaco Paolo Alvaro ed i suoi assessori, il parroco don Vincenzo, rappresentanti sindacali e delle associazioni locali.
Protesta che hanno sposato i parlamentari e già alcuni hanno annunciato (Giovanardi e Tassone) di voler essere presenti al consiglio comunale aperto convocato per venerdì alle 16.30 in una sede da stabilirsi per poter ospitare tutti i partecipanti, e comunque al riparo di eventuali intemperie. Doris Lo Moro annuncia «insieme ad altri parlamentari del gruppo Pd, abbiamo presentato alla Camera un atto di sindacato ispettivo, chiedendo un intervento urgente del Ministro. Nessuna può giustificare la chiusura di un Istituto che si distingue positivamente nel sistema carcerario calabrese ed italiano>.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi