Seminara (RC)

Agricoltore ucciso
Cc indagano su
ultime ore di vita

Sono concentrate sulle ultime ore di vita le indagini dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria per risalire agli autori dell'omicidio di Domenico Ianni, di 42 anni, di Gioia Tauro, e del ferimento di un suo dipendente, Z.E., di 51, avvenuti ieri in località Santa Lucia di Seminara.

 iannì

I due, secondo quanto accertato successivamente gli investigatori, sono stati raggiunti da colpi di pistola e non di fucile come era stato ipotizzato in un primo momento. Contro Ianni, imprenditore agricolo incensurato, i sicari hanno sparato quattro colpi di pistola 7.65 colpendolo all'addome, al torace ed al volto mentre era intento a lavorare nei terreni di sua proprietà. L'uomo è morto sul colpo. Z.E., bracciante agricolo, anche lui ferito mentre stava lavorando nel campo, è stato raggiunto da un proiettile al volto. Soccorso da un passante, che ha dato l'allarme, è stato portato nell'ospedale civile di Reggio Calabria dove è ricoverato in gravi condizioni. I militari della Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale dei carabinieri stanno ancora facendo i rilievi per cercare elementi utili alle indagini. Gli investigatori, invece, stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita della vittima per accertare se possa essere accaduto qualcosa che possa costituire il movente del delitto. Per questo motivo i carabinieri stanno interrogando familiari ed amici di Ianni. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Palmi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi