Madonna della consolazione

I reggini rendono
omaggio alla Patrona

Cattedrale gremita da fedeli giunti anche dalla provincia. Celebrazioni presiedute dai vescovi Mondello e Nunnari. Domattina cerimonia di consegna del cero votivo e alle 18 nuova processione per le vie del centro.

I reggini rendono 
omaggio alla Patrona

La prima domenica della Venerata Effigie della Madonna della Consolazione in Cattedrale. È stata festa grande. I fedeli sono accorsi in massa a rendere omaggio alla loro Patrona nella sede dove sabato è giunta al termine della solenne processione e dove rimarrà fino a novembre, quando sempre in processione, nel rispetto di una tradizione secolare, farà ritorno all’Eremo. Per due mesi, dunque, il cuore pulsante della fede reggina rimarrà la Cattedrale che ieri è stata meta di un pellegrinaggio continuo. A ondate i fedeli sono giunti da ogni angolo della città e della provincia. Tutti si sono avvicinati e hanno reso omaggio alla Madre della Consolazione. Alla Beata Vergine hanno affidato
le loro preghiere, le loro intenzioni, le loro suppliche. Un esercito di pellegrini “cristiani e mariani”, autentici protagonisti e testimoni di un amore senza confini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi