Comune

“Sforbiciata” alle
società partecipate

L’accordo sottoscritto ieri con la Reges prevede una riduzione del 5% sull’aggio e del 10% sui compensi ad amministratori e collegio sindacale. Un’operazione voluta dal sindaco Arena nel quadro della politica di contenimento della spesa. Ora tocca a Leonia

“Sforbiciata” alle 
società partecipate

Un accordo sottoscritto tra il Comune e la società incaricata della riscossione dei tributi locali prevede una riduzione del 5 per cento sull’aggio e del 10 per cento sui compensi agli amministratori e al collegio sindacale. L’intesa segue la deliberazione della giunta municipale n. 241 del 1 agosto scorso, con cui l’amministrazione di Palazzo San Giorgio ha approvato le modificazioni e le integrazioni al disciplinare. L’operazione si è svolta ieri mattina presso la sede del Comune attraverso l’assemblea
dei soci della Reges Spa, con il sindaco Arena in rappresentanza dell’Ente, unitamente al consulente Stefano Pozzoli, mentre per il socio privato Mt Spa è intervenuto il dott. Paolo Maggioli. I soci, «dopo un’a p p r o f o ndita analisi economico-finanziaria, hanno deciso di comune accordo una riduzione dei corrispettivi spettanti alla società mista Reges per le attività svolte nell’ambito del Contratto di affidamento dei servizi di accertamento, liquidazione e riscossione delle entrate di natura tributaria e patrimoniale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi