Reggio Calabria

Multiservizi senza "antimafia",
il Comune la scioglie

La Prefettura di Reggio Calabria ha negato la certificazione antimafia alla Multiservizi, società mista del Comune, di cui era direttore operativo Giuseppe Rechichi, arrestato per associazione mafiosa nelle operazioni "Archi" e "Astrea", ritenuto dagli investigatori il prestanome della cosca Tegano nella società. E la Giunta ha deciso lo scioglimento della società.

municipio reggio calabria 2

 

L'interdittiva, secondo quanto si è appreso in ambienti della Prefettura, riguarda il socio privato della Multiservizi, la società Gst. La società Multiservizi è al centro di un'inchiesta della Dda di Reggio Calabria che ipotizza che la cosca Tegano sia riuscita ad ottenere il controllo, attraverso una serie di passaggi societari predisposti da alcuni professionisti e avvalendosi di prestanome, di una parte del capitale privato della società che gestisce alcuni servizi del Comune. L'inchiesta sulla Multiservizi, tra l'altro è uno degli elementi che ha portato, nel gennaio scorso, alla nomina di una commissione d'accesso al Comune di Reggio Calabria. L'altro è l'arresto, avvenuto nei mesi scorsi, di un consigliere comunale.

''Riteniamo tempestiva la delibera adottata oggi dalla Giunta comunale sulla società Multiservizi". A sostenerlo in una nota sono i partiti di maggioranza al Comune di Reggio Calabria. "In merito, la maggioranza a palazzo San Giorgio - prosegue la nota - intende ribadire che deve essere tutelata la dignità del lavoro e le professionalità che in questi anni sono maturate nella società partecipata al servizio della città: in tal senso, rassicuranti sono le intenzioni del sindaco Arena. A tale proposito anticipiamo che a breve promuoveremo un incontro tra il Sindaco e i lavoratori della Multiservizi, proprio per discutere di questo delicato problema al fine di evitare speculazioni speciose che non possono fare altro che creare inutile allarmismo nei lavoratori e nelle loro famiglie. Alle opposizioni un invito: lavoriamo insieme per una proposta condivisa".( ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi