S. Giovanni in F.

Centauro nel burrone
soccorso nello stadio
durante la partita

Gara ferma per facilitare l’atterraggio dell’elicottero. Il 25enne, un vigile di Cutro, è stato trasportato all’ospedale di Cosenza: sarebbe fuori pericolo.

Centauro nel burrone
soccorso nello stadio
durante la partita

Sono esattamente le 17:05 e al “V. Mazzola” è in corso il match d’Eccellenza tra la Silana e il Castrovillari. Splende un sole intenso e luminoso su San Giovanni e sull’altipiano silano, e fuori gli spalti si sente il rombo dei centauri e quad. In Sila, sul versante di Lorica, ma anche in direzione Germano, è in atto un motoraduno. Si sentono “strombazzare” decine e decine di motori di moto e quad. Ed è a quel punto che entra in campo un graduato dell’Arma, in servizio d’ordine pubblico allo stadio, che con le mani alzate fa accorrere verso di sé il direttore di gara, Vimercati di Cosenza. Il match è immediatamente sospeso. I supporters delle due squadre ammutoliscono. Tutti intuiscono che è successo qualcosa di grave. Arriva un elicottero del Suem 118 e atterra al centro del campo. C’è trepidazione. Un giovane vigile di 25 anni di Cutro, M.A., è già sull’ambulanza: soccorso dai sanitari del 118 del locale presidio ospedaliero. Sarebbe precipitato capottandosi con il mezzo in una scarpata, nei pressi del quartiere
dell’Olivaro, ad una manciata di metri dalla “Cascina dei fiori”. Un volo di 15 metri. La diagnosi parla di “sospetta lesione al bacino”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi