Agricoltura: Francia-Germania unite contro tagli ai fondi Ue

Agricoltura: Francia-Germania unite contro tagli ai fondi Ue

BRUXELLES - Francia e Germania si schierano contro possibili tagli ai fondi della politica agricola comune (Pac). I ministri franco-tedeschi responsabili del dossier hanno firmato una dichiarazione comune che si oppone alla proposta avanzata nelle scorse settimane dalla Commissione Ue sul bilancio dell'Unione 2021-2027, che per la Pac prevede una riduzione del 5% rispetto al precedente.

 

Parigi e Berlino "chiedono che il bilancio per la Pac sia mantenuto al suo livello attuale anche con un'Ue a 27 Stati membri", quando la Gran Bretagna avrà abbandonato l'Unione. La Germania era stato uno dei pochi Paesi Ue a non unirsi al gruppo di 20 che il mese scorso si era già pronunciato contro la proposta dell'esecutivo. Secondo il Parlamento europeo e diverse associazioni di categoria, per il 2021-2027 il taglio reale alla Pac è in realtà superiore al 5% dichiarato dalla Commissione Ue, e raggiungerebbe il 15% se fosse calcolato con prezzi costanti 2018.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi