Cicu (Fi), politica dei fondi Ue troppo poco conosciuta

ROMA - In Italia, quando si parla di politica di coesione dell'Unione europea "si tende a rimarcare più il distacco che gli effetti concreti della stessa, perché non si conosce l'argomento e questo è un dramma, la responsabilità è politica". A dirlo è Salvatore Cicu, europarlamentare sardo di Forza Italia, durante l'incontro 'La Politica di coesione verso il quadro finanziario pluriennale post 2020' organizzato da Parlamento europeo e Commissione europea.

L'Italia "è tra i paesi meno preparati a capire cosa è l'Europa", ha continuato Cicu aggiungendo che il tema della programmazione europea "è fondamentale per lo sviluppo, l'occupazione ma soprattutto per l'innovazione e la ricerca, perciò deve entrare di più nel nostro paese. C'è una grande necessità di capire immediatamente dove mettere mano"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia