Dopo Borrelli anche eurodeputata Moi a un passo da addio a M5S

Dopo Borrelli anche eurodeputata Moi a un passo da addio a M5S

BRUXELLES - Manca ancora l'ufficialità, ma la delegazione grillina al Parlamento Ue è in procinto di perdere un nuovo pezzo. "Giulia Moi è fuori", spiega una fonte pentastellata, ci sarebbe quindi un secondo addio dopo quello assai rumoroso di David Borrelli. Nel caso della Moi, l'eco del divorzio - se ci sarà l'ufficializzazione - sarebbe peraltro molto inferiore: l'eurodeputata 46enne sarda vive di fatto già ai margini della delegazione M5S, da 3 anni a questa parte.

 

L'uscita ufficiale di Borrelli e quello ancora non dichiarato della Moi avrebbero però un punto in comune: i due eurodeputati, confermano fonti grilline, sono stati gli unici della delegazione - oltre ai già fuoriusciti Marco Affronte e Marco Zanni - a non aver firmato la liberatoria sul trattamento dei dati personali chiesta dal Movimento ai suoi eletti per poter controllare i versamenti dei rimborsi. La pattuglia pentastellata al PE, seconda delegazione più numerosa del gruppo euroscettico EFDD, passa così dagli originali 17 eurodeputati a 14, in attesa della mossa di Moi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi