Brexit: Ue, prepariamoci anche ad un mancato accordo

Brexit: Ue, prepariamoci anche ad un mancato accordo

BRUXELLES - I 27 Paesi Ue "non sono ancora abbastanza pronti" ad affrontare tutti gli scenari possibili in cui si andrà a concretizzare la Brexit. Lo ha detto un portavoce della Commissione europea evidenziando che "dobbiamo essere pronti a ogni eventualità", quindi anche a quella di un mancato accordo. Nel pomeriggio a Bruxelles si svolgerà il primo incontro tra il negoziatore Ue Michel Barnier e il nuovo negoziatore inglese Dominic Raab.

 

Nella comunicazione adottata oggi la Commissione Ue scrive che "l'Europa lavora duramente ad un accordo, ma non c'è certezza che sarà raggiunto. E anche se lo fosse, il Regno Unito non sarà più uno Stato membro", e quindi "ci si prepara a tutte le evenienze per assicurare che le istituzioni dell'Ue, gli Stati membri e i privati siano comunque pronti". La Commissione chiede ai Governi di prepararsi a "tutti gli scenari", considerando anche "misure di contingenza" per problemi specifici come le dogane, nel caso di non accordo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Domani i funerali di Marta Danisi

Oggi i funerali di Marta Danisi

di Rosario Pasciuto