Dieselgate: Ue, bene sforzi Vw ma fare di più su garanzie

Dieselgate: Ue, bene sforzi Vw ma fare di più su garanzie

BRUXELLES - Bene gli sforzi del gruppo Volkswagen per ritrovare la fiducia dei consumatori dopo lo scandalo Dieselgate, fornendo loro molte più informazioni di prima, ma ancora c'è da fare sul fronte delle garanzie in caso di problemi dopo la riparazione dei veicoli. E' quanto hanno concluso la Commissione europea e le autorità per la tutela dei consumatori nella loro valutazione finale del dialogo con Volkswagen. "Il tasso di riparazione sta ora raggiungendo l'80% e il gruppo si è impegnato a proseguire l'aggiornamento gratuito e la relativa garanzia per risolvere eventuali problemi che potranno verificarsi dopo l'aggiornamento fino alla fine del 2020", spiegano le autorità europee che "tuttavia si rammaricano del fatto che la società non sia stata in grado di fornire una garanzia completa e chiara in caso di problemi dopo la riparazione". Inoltre, non ha assicurato che l'aggiornamento non influisca sulle prestazioni delle autovetture. Ma il gruppo si è impegnato a rispondere a tutti i reclami che i consumatori potranno presentare dopo la riparazione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi