Russia: Consiglio Ue prolunga sanzioni di sei mesi

Russia: Consiglio Ue prolunga sanzioni di sei mesi

BRUXELLES  - Il Consiglio Ue ha ufficialmente adottato oggi la decisione che proroga di sei mesi, cioè fino al 31 gennaio 2019, della sanzioni applicate contro la Russia per il mancato rispetto degli accordi di Minsk. Lo ha reso noto lo stesso Consiglio precisando che la decisione odierna è stata adottata con procedura scritta e all'unanimità, come previsto in questi casi, dopo che la cancelliera Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron avevano riferito al Consiglio Europeo della scorsa settimana sullo stato di attuazione dei sopracitati accordi.

 

Le sanzioni riguardano i settori finanziario, energetico, della difesa e dei beni cosiddetti a 'doppio uso'. La loro prima adozione - si legge in una nota del Consiglio - risale al 31 luglio del 2014 e prevedeva una durata di un anno in risposta alle azioni di destabilizzazione della situazione in Ucraina da parte della Russia. Nel settembre del 2014 le misure vennero poi rafforzate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia