Copyright: Bonafe (Pd), tutelare diritti dei creativi

Copyright: Bonafe (Pd), tutelare diritti dei creativi

STRASBURGO - “Non si tratta di mettere bavagli o porre limiti alla libera circolazione delle informazioni, bensì di tutelare chi, attraverso il proprio operato, produce quelle stesse informazioni e di porre fine al monopolio dei grandi colossi internet che sfruttano a usi commerciali il lavoro altrui”. Lo dichiara in una nota l’europarlamentare dem Simona Bonafe’.

 

“Ci tengo anche a precisare che la direttiva non tocca in alcun modo Wikipedia, e altre piattaforme simili trattandosi di servizio senza scopo di lucro - prosegue-. Ma la campagna mediatica messa in campo da Wikipedia ha indubbiamente sollevato un polverone il cui unico vero risultato è stato contrapporre due fazioni. Ebbene, io ho deciso di stare dalla parte dell’industria creativa italiana e non da quella degli interessi dei colossi digitali americani. Chi grida al bavaglio in realtà si schiera con i giganti del web”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi