Trasporti: Ue punta su sicurezza e mobilità verde e connessa

Trasporti: Ue punta su sicurezza e mobilità verde e connessa

BRUXELLES - L'Ue punta sulla mobilità pulita e automatizzata, e dà un giro di vite sulla sicurezza stradale. E' il nuovo maxi pacchetto Ue sui trasporti, il terzo e ultimo di questa Commissione. Questo propone per la prima volta il taglio delle emissioni per i camion, con un obiettivo di -15% entro il 2025 dai livelli del 2019 e poi di almeno -30% entro il 2030. Vengono poi previste misure per mezzi pesanti più aerodinamici e nuove etichettature per pneumatici, oltre a un Piano d'azione sulle batterie per le auto elettriche. I nuovi veicoli dovranno essere dotati di dispositivi di guida intelligente - dal freno automatico al controllo di velocità, attenzione e corsia a videocamere per evitare pedoni e ciclisti negli angoli morti -, mentre si estendono anche alle strade statali le regole Ue sulla sicurezza attualmente in vigore solo per le autostrade. L'obiettivo è dimezzare ulteriormente le vittime degli incidenti entro il 2030. C'è poi una strategia per le auto automatizzate: per il 2019 i nuovi veicoli dovranno essere collegati a Galileo ed entro il 2022 a internet. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi