Scholz, presto 75% dei cittadini Ue pagherà in euro

Scholz, presto 75% dei cittadini Ue pagherà in euro

BERLINO - "Presto oltre il 75% dei cittadini dell'Ue pagherà in euro". È l'opinione del ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz che, intervistato dalla Frankfurter Allgemeine am Sonntag, risponde così alla domanda se ritenga, come il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, che tutti i paesi dell'Unione europea introdurranno l'euro. Per Scholz a questo contribuirebbe anche il cambiamento di "statica" prodotto dalla Brexit.

 

Il ministro socialdemocratico parla anche del ruolo della Germania in Europa: "Il nostro grande paese, economicamente forte e con la sua posizione centrale in Europa, viene sempre visto anche con preoccupazione da molti paesi", analizza. "La Germania dovrebbe definirsi sempre come parte dell'Europa e mai cercare una strada speciale tedesca: né in direzione della Russia, né della Turchia, né degli Usa o della Cina. Nessuno vuole sollevare l'impressione che si voglia tornare indietro alla politica delle 'cinque potenze' di Bismark, dove solo alcuni grandi stati determinano il destino del continente", conclude.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi